Scuole e Universita'
27th set 2010Pubblicato in: Scuole e Universita'
Nuova Scuola elementare S. Gemignano
Provincia di Modena, 2008

PREMIO “SOSTENIBILITA’ 2008″ istituito da BIOECOLAB_PROMO di Modena

Con caratteristiche di ecosostenibilità A

L’intervento si inserisce in un quartiere con caratteristiche di eco-sostenibilità ed è fortemente connotato per quanto riguarda l’utilizzo di energie alternative e materiali ecologici. L’orientamento prevalente degli edifici è in direzione est-ovest (con ampio affaccio a sud). Il volume dell’edificio è compatto, con disposizione preferenzialmente allungata est-ovest per raggiungere obbiettivi climatici ottimali. La collocazione del II volume dei vari corpi rispetta il “diritto al sole”, essi infatti sono distribuiti sul territorio con una “distanza critica” per garantire il soleggiamento fra edifici paralleli e orientati a sud. L’ombra prodotta dalla prima costruzione, quella più a sud, non si deve sovrapporre al secondo edificio, (avendo come riferimento il 21 Dicembre -solstizio d’inverno- oltre alle altre angolazioni del percorso solare). Questa attenzione urbanistica consente di avere, nella facciata sud, il massimo soleggiamento invernale. I quattro fronti dell’edificio sono progettualmente diversificati per la massima rispondenza alle norme di contenimento energetico. A tal fine si stanno effettuando le verifiche delle prestazioni termiche -pareti verticali e orizzontamenti- e di luminosità, attraverso il “programma CLA” o programmi similari.

Scelte impiantistiche

Gli impianti sono concentrati in una torre dedicata, allo scopo di razionalizzare distribuzione, controllo e manutenzione e di limitarne l’impatto architettonico trasformandolo in opportunità espressiva. Tale torre è parzialmente coperta da pannelli solari e fotovoltaici. Si è utilizzato un impianto a pannelli radianti a pavimento accoppiato ad un sistema ad aria primaria che ottimizza gli apporti naturali. E’ stato inoltre previsto un sistema geometrico a serpentine.

Materiali ecologici nella realizzazione degli edifici

Nella realizzazione sono stati utilizzati materiali ecologici, realizzati con componenti bio-eco-compatibili, scegliendoli, preferibilmente, tra quelli con marchi di qualità ecologica, che in ogni fase del loro ciclo di utilizzo assicurino un basso impatto sul sistema ecologico ed una elevata rispondenza alle esigenze biologiche dell’utenza, in conformità alle Dir. 880/92 e 1836/93, nonché alla Risoluzione Comunitaria 1727/93 per lo sviluppo sostenibile. Materiali che sono a basso impatto ambientale in fase di estrazione, produzione, messa in opera, biodegradabili o completamente riciclabili in dismissione e salubri per gli abitanti.